“La mano del morto” – Tex

Da "Tex" n.594 - Boselli/Font - Sergio Bonelli Editore

La mano del morto” è l’albo inziale di una trilogia di Tex che prosegue con “Quel treno a mezzogiorno” e “Deadwood“.
Boselli è uno degli sceneggiatori che più ammiro in Bonelli, è bravissimo a tessere trame mai banali e sa spaziare in tutti i generi con competenza e creatività; nel caso di Tex da tempo è riuscito nell’intento di rivitalizzare un personaggio davvero carico di anni , di trame e sparatorie! Scrivere un classico rinnovandolo e rispettandolo non è da tutti.
In questa storia Boselli è affiancato da un maestro come Font, ancora in gran forma. Certe sue panoramiche un po’ a volo d’uccello sono splendide, così come certe vignette in cui si abbandona a dei chiaroscuri ben calibrati, così come sono ben calibrate tutte la tavole – sia quelle assolate che quelle notturne.
Boselli rivisita il mito di Wild Bill Hickok e imbastisce una trama all’apparenza complicata, in cui Tex e i suoi compari devono al solito farsi strada a pistolettate ma anche investigare sul mistero di alcune morti legate alle vicende di Hickok.
Solo un paio di piccoli appunti: a un certo punto il figlio di Tex rimane appiedato in un deserto durante un inseguimento; con sè non aveva neanche una fiaschetta d’acqua e rischia di morir di sete! Subito dopo riesce a trovare un cavallo selvatico, lo cattura e lo doma nel giro di poche ore!  Piccolezze che rientrano nella sospensione dell’incredulità dovuta quando si leggono  fumetti “non realistici”. In generale Boselli cerca sempre di giustificare il più possibile accadimenti, movimenti, psicologie, dialoghi – non sempre si può farlo in un “seriale/popolare”.

Annunci

2 responses to ““La mano del morto” – Tex”

  1. scar97 says :

    ciao carino il tuo blog io ne ho uno di manga se ti puo interessare http://www.inunmanga.wordpress.com

    ciao scar97

    Mi piace

  2. Patrizia Mandanici says :

    Ciao scar97 – ma sei giovanissimo!
    Grazie per la visita, che ricambierò…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...