Archive | febbraio 2012

“Se Auschwitz è nulla – Contro il negazionismo” di Donatella Di Cesare

Brani tratti da "Se Auschwitz è nulla" di Donatella Di Cesare - 2012 - Il Melangolo

Questo è un libretto piccolo, denso, ed appassionato contro il negazionismo; ne svela la continuità con il nazismo, la sua cultura di morte insita già nel modo di usare e distorcere il linguaggio, avverte dei pericoli e delle trappole che ci sono quando ci si pone allo stesso livello dei negazionisti quando si ribatte alle loro insinuazioni.
Senza sacralizzare nulla Di Cesare spiega perché il massacro degli ebrei fu (ed è) diverso dai numerosi massacri che ci sono stati nella storia – sia per le motivazioni, sia per le tecniche adoperate.
Mi sarebbe piaciuto leggere un saggio più esteso, gli argomenti trattati sono molti, e tutti interessanti.

“La vita inaspettata” di Telmo Pievani

Brani da “La vita inaspettata – Il fascino di un’evoluzione che non ci aveva previsto”” di Telmo Pievani – Raffaello Cortina Editore – 2011

Questo è un libro di divulgazione scientifica che non dice niente di particolarmente nuovo rispetto alle conoscenze generali raggiunte dall’evoluzionismo, ad oggi; però è molto interessante per chi non segue molto l’argomento, soprattutto mette l’accento sul significato spesso incompreso di “casualità”.
L’idea che l’essere umano è giunto fino a qui per eventi fortuiti è una cosa difficile da digerire per chi pensa che noi siamo il risultato di un percorso trionfante – se non il progetto preciso di un essere divino; eppure è così, e non c’è niente di meglio che conoscere come ciò sia avvenuto, poiché la storia della nostra evoluzione e di quella degli altri animali è una storia davvero affascinante.
Posterò credo altri brani significativi da questo libro comunque piacevole da leggere, anche se c’è un capitolo verso la fine che poteva essere evitato – una polemica un pochino inutile con l’ateo Dawkins.