“La memoria rende liberi” di Enrico Mentana e Liliana Segre (1)

Liliana Segre

1

Dal libro “La memoria rende liberi di Enrico Mentana e Liliana Segre – Rizzoli – 2015
Il racconto in prima persona di Liliana Segre, deportata ad Auschwitz nel gennaio 1944 a 13 anni, un racconto chiaro, lucido, duro, senza parole di troppo, senza retorica.
Racconti come questo sono ancora necessari, sempre.
La signora Segre la sento anche un po’ vicina perchè una mia amica ha modo di vederla ogni tanto, questa signora gentile e forte.

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...